Autore: Giacomo Taggi

CONVERSAZIONE SU TIRESIA – ALLA RICERCA DELLA ETERNITÀ

In occasione del suo viaggio nel paese dove fioriscono i limoni, Goethe rimase ammaliato dal teatro greco di Siracusa, che definì “una gigantesca opera di arte e di natura”. Sembra questo, dove l’ingegno umano e la forza creativa della natura si sono fusi in armonia, il luogo adatto a lanciare una sfida ancora più ardua: far incontrare tempo ed eternità.

L’11 giugno scorso, a provarci è stato Andrea Camilleri. Il più grande scrittore italiano vivente è stato protagonista di un evento unico e irripetibile: “Conversazione su Tiresia”, un monologo teatrale scritto ed interpretato da lui stesso, per la regia di Roberto Andò. Grazie a Palomar e Nexo Digital, lo spettacolo verrà riproposto al cinema solo il 5,6, e 7 di novembre.

Read More

Il Cacciatore – Cosa accade quando guardiamo dentro l’abisso?

Per parlare di un film quale il Cacciatore, forse vale la pena soffermarci un attimo a parlare della sua storia.

Correva l’anno 1978 quando Il regista Michael Cimino, quasi esordiente decide di dirigere questa pellicola. Per intenderci, l’altro film più iconico sulla guerra del Vietnam, Apocalypse Now, verrà girato l’anno successivo. Michael dirige un cast stellare che comprende Robert DeNiro e Christopher Walken, nonché la prima apparizione sul grande schermo di una giovanissima Meryl Streep, al suo esordio nel grande cinema. Sarà invece l’ultimo film per John Cazale, malato di tumore ai polmoni, che non vedrà mai il film realizzato. Dopo soli 5 giorni di riprese, il budget previsto è già stato sforato – e mancano ancora le scene della guerra nel Vietnam. Ma non importa, gli sforzi saranno presto ricompensati: all’uscita nelle sale, il Cacciatore si rivela campione di incassi e vince be 5 premi Oscar, tra cui miglior film e miglior regia.

Read More

Poetico Cinematografico: Pt. 4 – Andrej Rublëv

Rubrica: Il Poetico Cinematografico come Simbolo

La presente rubrica intende esplorare il significato del poetico cinematografico: che cosa leghi cinema e poesia e che cosa significhi “fare poesia” attraverso il medium cinematografico. Senza la pretesa di tracciare una mappa esaustiva, ma solo di fare rotta sul alcune isole di questo mare inesplorato.

Qual’è il filo rosso che ci guiderà nell’indagine? Quale è il punto di contatto che si può identificare fra due forme d’arte apparentemente così diverse?

Noi lo identifichiamo senz’altro nel loro costante rimandare a qualcosa di altro, ad un significato che rimane sempre in parte inespresso e mai esaurito completamente.

Nel linguaggio poetico i silenzi sono tanto significativi quanto le parole.

Read More

Poetico Cinematografico: pt. 3 – Un Condannato a Morte è Fuggito

Rubrica: Il Poetico Cinematografico come Simbolo

La presente rubrica intende esplorare il significato del poetico cinematografico: che cosa leghi cinema e poesia e che cosa significhi “fare poesia” attraverso il medium cinematografico. Senza la pretesa di tracciare una mappa esaustiva, ma solo di fare rotta sul alcune isole di questo mare inesplorato.

Qual’è il filo rosso che ci guiderà nell’indagine? Quale è il punto di contatto che si può identificare fra due forme d’arte apparentemente così diverse?

Noi lo identifichiamo senz’altro nel loro costante rimandare a qualcosa di altro, ad un significato che rimane sempre in parte inespresso e mai esaurito completamente.

Nel linguaggio poetico i silenzi sono tanto significativi quanto le parole.

Read More

Poetico Cinematografico : Pt.2 – La Sottile Linea Rossa

Rubrica: Il Poetico Cinematografico come Simbolo

La presente rubrica intende esplorare il significato del poetico cinematografico: che cosa leghi cinema e poesia e che cosa significhi “fare poesia” attraverso il medium cinematografico. Senza la pretesa di tracciare una mappa esaustiva, ma solo di fare rotta sul alcune isole di questo mare inesplorato.

Qual’è il filo rosso che ci guiderà nell’indagine? Quale è il punto di contatto che si può identificare fra due forme d’arte apparentemente così diverse?

Read More

Poetico Cinematografico: Pt.1 – Fitzcarraldo

Rubrica: Il Poetico Cinematografico come Simbolo

La presente rubrica intende esplorare il significato del poetico cinematografico: che cosa leghi cinema e poesia e che cosa significhi “fare poesia” attraverso il medium cinematografico. Senza la pretesa di tracciare una mappa esaustiva, ma solo di fare rotta sul alcune isole di questo mare inesplorato.

Qual’è il filo rosso che ci guiderà nell’indagine? Quale è il punto di contatto che si può identificare fra due forme d’arte apparentemente così diverse?

Noi lo identifichiamo senz’altro nel loro costante rimandare a qualcosa di altro, ad un significato che rimane sempre in parte inespresso e mai esaurito completamente.

Nel linguaggio poetico i silenzi sono tanto significativi quanto le parole.

Read More

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén