News

Mese: gennaio 2017

La trilogia del Cavaliere Oscuro- I 3 cattivi: Ra’s al Ghul, Joker e Bane

Il mondo dei Cinefumetti vive sempre di più sul filo del rasoio. Tra trasformazioni narrative e profitto economico come primo obbiettivo, oggi la grande tradizione dei supereroi vacilla, sempre più spaventata di perdere la sua purezza. Ma il cinefumetto è pur sempre un concetto a sé, traslato in un mondo artistico di diversa entità, è quindi giusto…
Read More

Sherlock Holmes – Lo strabiliante fascino del controllo

Il primo dei due recenti film su Sherlock Holmes è sensazionale perché trasmette una chiara rappresentazione delle fantastiche doti del noto personaggio “inventato” da Sir Arthur Conan Doyle. Diretto nel 2009 da Guy Ritchie, è un film che ha attratto l’attenzione di moltissimi appassionati e curiosi, ma soprattutto di diversi critici. Con un fatturato totale…
Read More

La La Land- La vita è una poesia se si ha la forza di sognare

Titolo film: La La Land Regista:Damien Chazelle Durata: 128 minuti Data uscita: 2016 (2017 in Italia) Titolo originale: La La Land Cosa vuol dire sognare? Si potrebbero usare mille parole, mille termini e riferimenti, ma non si riuscirebbe a mostrare la risposta. Ecco il punto, oggi forse le parole bramano troppo una risposta, per questo forse…
Read More

Il Joker – La logica del caos

L'uomo ha sempre cercato di dare risposte alle irriducibili domande del mondo. In principio vi fu il mito, ciò che l'uomo non poteva afferrare, ciò che superava il suo limite si fondava su divinità, leggende e storie ultraterrene, capaci di giustificare l'incerto. L'incertezza però non andava via, rimaneva lì, nell'angolino della mente umana a fissare…
Read More

Lincoln- Perchè Donald Trump dovrebbe vedere questo film

Lincoln è un film avvincente. Riesce a creare una connessione tra noi e gli eventi come se fossimo stati presenti in quel periodo di profonda insicurezza e paura per il futuro. Questo è sicuramente uno dei fattori che differenzia Lincoln da tanti altri film: la capacità di trascinare lo spettatore non solo dentro al contesto…
Read More

Grand Budapest Hotel – Senza troppo stupore, un vero colpo di genio

  Titolo film: Grand Budapest Hotel Regista: Wes Anderson Durata: 100 minuti Data uscita: 2014 Titolo originale: The Grand Budapest Hotel   Wes Anderson e l'arte del contrappunto Quando ho scelto di aprire questa rubrica su Wes Anderson, ho fatto una riflessione: qual è il marchio di fabbrica, la sua trovata più evidente, la cosa che lo…
Read More

I Tenenbaum – Wes Anderson e la potenza della monotonia

Rubrica: Wes Anderson e l'arte del contrappunto Quando ho scelto di aprire questa rubrica su Wes Anderson, ho fatto una riflessione: qual è il marchio di fabbrica, la sua trovata più evidente, la cosa che lo spettatore nota subito? La geometria delle inquadrature. Abbastanza ovvio. Quindi ho provato a scavare un po' più a fondo, a ricercare un analisi che partisse…
Read More

The Founder – La vera storia del sogno americano

C'era una volta l'America degli anni '50, l'America dei sognatori. A quei tempi erano i sognatori a cambiare il mondo, quelli dalle idee lungimiranti, i visionari, quelli capaci di osare, gli uomini che tra tutte le caratteristiche prediligevano quella della determinazione. Questo almeno è quello che agli americani è sempre piaciuto credere. The Founder si…
Read More

Silence-Dov’è Dio nel silenzio?

Titolo film: Silence Regista: Martin Scorsese Durata: 161 minuti Data uscita: 2017 Titolo originale: Silence "Io prego ma sono sperduto, alla mia preghiera risponde il silenzio."   L'uomo vacilla in un'esistenza fatta di domande e risposte. Nei secoli dei secoli ciò per cui non vi era risposta umana, logica, razionale, divenne materia di Dio. L'oltre, l'ignoto,…
Read More

Le Fabuleux Destin d’Amélie Poulain ( Il favoloso mondo di Amélie )

Titolo film: Il favoloso mondo di Amélie Regista:Jean-Pierre Jeunet Durata: 121 minuti Data uscita: 2001 Titolo originale: Le Fabuleux Destin d'Amélie Poulain Amélie Poulain, con la sua semplicità e delicatezza, è entrata a far parte dell' immaginario collettivo in maniera indelebile. Stigmatizza l'ideale della città romantica e avvincente, Parigi, senza tralasciarne gli aspetti più grotteschi:…
Read More