News

Il Nome della Rosa: ecco il nuovo trailer sulla serie tv basata sul romanzo di Umberto Eco

È uscito solo ieri il nuovo video promo della nuova serie tv, ispirata al romanzo di Umberto Eco, Il Nome della Rosa (1980), best-seller da cui nel 1986 fu tratto il film omonimo di J.J. Annaud, con Sean Connery nel ruolo del frate Guglielmo da Baskerville.

Il Nome della Rosa

Le riprese erano già cominciate a gennaio di quest’anno a Cinecittà per spostarsi poi tra l’Abruzzo, il Lazio e l’Umbria.

Un prodotto che va oltre il film da cui è tratto

La serie è costituita da 8 episodi, che consentiranno secondo il regista, di poter sviluppare maggiormente molti temi presenti nel libro di Eco, che per esigenze cinematografiche, erano stati tralasciati dal film del 1986. Questo infatti era un vero e proprio film “giallo”, in cui Annaud aveva limato tutto quell’apparato mistico e filosofico presente nel romanzo originario. La serie, acquista dalla Rai è stata inserita nel suo palinsesto televisivo per il biennio 2018/19, e con buona probabilità la prima puntata sarà in onda a cavallo tra la fine dell’anno e l’inizio del prossimo.

Il cast prevede la presenza di figure di rilievo sia a livello internazionale sia nazionale. Ad interpretare il frate francescano sarà John Turturro, attore e sceneggiatore americano (Il Grande Lebowski, Trasformers e Pelham 123). Insieme a lui ci sarà anche Rupert Everett (The Happy Prince – L’ultimo ritratto di Oscar Wilde) nel ruolo di Bernardo Gui. Questo è un inquisitore appartenente all’ordine dei domenicani e autore del famoso Manuale dell’inquisitore.

Lo stesso Everett, intervistato al Festival di Sorrento, dice a proposito del proprio personaggio:

“Il mio ruolo mi piace tanto perché è l’Inquisitore; un personaggio fantastico, deciso a combattere per il tipo di Chiesa che dovrebbe essere secondo lui la Chiesa cattolica; è spietato e senza umorismo, sessualmente frustrato, un personaggio fantastico”.

Il diciottenne attore tedesco Damian Hardung, invece, vestirà i panni del novizio Adso da Melk. Nel cast anche Greta Scarano, Stefano Fresi, Roberto Herlitzka, Alfredo Pea, Benjamin Stendere e Alessio Boni.

Il Nome della Rosa

Sono anche circolate voci circa altre new entry del cast: Michael Emerson (Lost, Person of Interest, in foto) e inoltre Sebastian Koch (Homeland), James Cosmo (Game of Thrones) e Richard Sammel (Bastardi senza gloria).

Tutto fa quindi sperare per la riuscita di un’ottima produzione televisiva.

Il Nome della Rosa

Leggi anche Game of Thrones tra Ariosto, Tacito e Antica Roma

 

Abbiamo lanciato una campagna crowdfunding per L’Annuario de La Settima Arte. Per info clicca qui:

https://www.produzionidalbasso.com/project/l-annuario-de-la-settima-arte/?fbclid=IwAR1CZoqExdx39Fjq7ygaRK0F5WuIJF4cvPniiHh_0fStsSUSk_d_0i0YWoY#donationSection

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.