Home I nuovi arrivati Silenzio in sala: I migliori film in uscita a Febbraio

Silenzio in sala: I migliori film in uscita a Febbraio

Sicuramente ci aspetta un anno pieno di grandi emozioni per noi amanti della sala cinematografica, ogni mese ci potrà regalare dei piccoli gioielli nascosti oppure dei capolavori così immensi da togliere il fiato. Questa rubrica nasce proprio con l’intento di tenervi informati e di non farvi perdere nemmeno un film.  Noi de La Settima Arte saremo qui a farvi compagnia, aggiornandovi sulle uscite più calde di ogni mese.

Ecco quindi una rapida carrellata dei titoli più bollenti di questo freddo Febbraio in sala.

 

Tramonto

di: Laszlo Nemes
con: Juli Jakab, Vlad Ivanov, Evelin Dobose e Marcin Czarnik
data di uscita: 4 Febbraio

Un racconto di formazione di come non se ne vedono più. In una calda Budapest appena prima della Grande Guerra, seguiamo le vicende di una donna senza alcuna paura. Dopo averci folgorato con la sua grandiosa opera prima Il figlio di Saul, Laszlo Nemes, il talentuoso regista ungherese ritorna a raccontarci una storia di amori, passioni, e tormenti; a fare da sfondo, ancora una volta, un contesto storico ben preciso.

 

The Mule

di: Clint Eastwood
con: Clint Eastwood, Bradley Cooper, Lawrence Fishburne e Michael Peña
data di uscita: 7 Febbraio

Il ritorno di una delle più grandi leggende viventi del cinema. Clint Eastwood, dopo ben 11 anni, torna a recitare in un film da lui diretto (l’ultimo fu Gran Torino). Il novantenne Earl Stone, veterano della guerra in Corea, deve trasportare un corposo carico di droga attraverso l’Illinois per conto dei cartelli messicani. Nel cast anche Bradley Cooper.

 

Alita – Angelo della Battaglia

di: Robert Rodriguez
con: Rosa Salazar, Keean Johnson, Christoph Waltz e Jennifer Connelly
data di uscita: 14 Febbraio

Un futuro distopico, un mondo da salvare, dei pensieri da cambiare. Una bellissima creatura artificiale che lotta per tutto questo, e per trovare sé stessa. Era il sogno di James Cameron vedere questo film, a lungo rimandato, fin quando il regista di Avatar decide di affidarlo al tarantiniano Robert Rodriguez. Assolutamente da non perdere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LEGGI ANCHE

David Cronenberg – Indagatore della Mente, profeta della Nuova Carne

Quando la mente erra per sentieri oscuri e inesplorati, anche il corpo ne risente. I tratti somatici del viso si irrigidiscono e la tensione...

Il Finale di The Departed – L’etica allo specchio

Molte esperienze di vita rendono l'uomo consapevole del fatto che i paradossi albergano nella sua anima. The Departed, film di Martin Scorsese del 2006, narra...

Call Me By Your Name e Damien Rice- It’s just that it’s Delicate

«We might kiss when we are alone When nobody's watching We might take it home We might make out when nobody's there It's not that we're scared It's just...

Aster, Eggers, Peele e la rinascita del cinema horror

Aster, Eggers, Peele e la rinascita del cinema horror Dopo un periodo in cui le pellicole horror di qualità in sala scarseggiavano, negli ultimi anni...