Home Classifiche 10 (+1) Migliori primi episodi delle Serie TV

10 (+1) Migliori primi episodi delle Serie TV

Introduzione

Ci sono serie TV con cui è subito amore a prima vista. Certamente un primo episodio incisivo ed originale non garantisce sempre un ottimo prodotto televisivo. Possiamo star però certi che, se un pilot ha la capacità di catturarci e intrigarci, raramente rimarremo delusi. Se una serie prima ci attirava soltanto, ora ne veniamo stregati e non vediamo l’ora di immergerci completamente in quel nuovo mondo.

Citando Calvin Candie/ Leonardo di Caprio in Django Unchained:

“Signori, avevate la mia curiosità, ma ora avete la mia attenzione.”

 

Northwest PassageI segreti di Twin Peaks

Harry[al telefono]: Buongiorno Pete, che cosa c’è?
Pete[al telefono]: È morta… è avvolta nella plastica, Harry.

Così inizia quello che è probabilmente il mistero più iconico del piccolo schermo: “Chi ha ucciso Laura Palmer?” è un tormentone conosciuto anche dal più disinteressato dei telespettatori. Bastano le note iniziali della storica sigla di Angelo Badalamenti per farci ritornare con la mente all’alba degli anni 90: il regista David Lynch ci immerge subito in un’atmosfera incantata e familiare al tempo stesso e già dai primi minuti capiamo di stare assistendo a qualcosa di mai visto prima in TV. Ci troviamo a Twin Peaks, piccolo paese al confine tra Canada e Stati Uniti. E’ prima mattina e un uomo anziano di nome Pete Martell (Jack Nance) si reca a pescare. In spiaggia, l’uomo fa una terrificante scoperta: trova il cadavere di una giovane, avvolta nella plastica. Pete chiama lo sceriffo, che si reca con i colleghi sulla scena del delitto. La vittima è Laura Palmer (Sheryl Lee, attrice molto sottovalutata), diciassettenne popolare e ben vista in paese.In questo pilot, della durata di ben novanta minuti, il regista ci mostra le conseguenze di un delitto così inaspettato e crudele su una piccola comunità di abitanti. In particolare, Lynch ci presenta una realistica e toccante rappresentazione delle reazioni dei personaggi alla morte di Laura: dalla disperazione dei genitori alla rabbia della migliore amica Dana, dall’indifferenza della conoscente Audrey al muto dolore dell’amante James. Capiamo subito che ognuno di loro nasconde un segreto e il regista è abile a creare un’aura di mistero tale da incuriosire subito lo spettatore. Infine, questo pilot segna l’entrata in scena di uno dei detective più amati del piccolo schermo: l’agente dell’FBI Dale Cooper (interpretato da un ottimo Kyle MacaClan), chiamato ad indagare sull’omicidio della giovane. Intrigante, misterioso e commovente, Northwest Passage non può dunque mancare in questa classifica.

Leggi anche: 18 (+1) tra le Migliori Scene Iniziali secondo la Redazione de La Settima Arte

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LEGGI ANCHE

Scorsese è tornato, lunga vita a Scorsese

Scorsese. Penso che, quando si è piccoli, ogni scelta sia incantata da un innamoramento precoce della semplice possibilità di poter scegliere. In quella fase, così nobilmente...

Il Laureato, la Nuova Hollywood e la Disperazione

Come si spiega l’enorme successo de Il Laureato? È senza dubbio una pellicola ben riuscita; Dustin Hoffman, Anne Bancroft, Simon & Garfunkel, etc. etc…...

V per Vendetta – Il simbolo fra narcisismo e speranza

Il simbolo è come il silenzio. Entrambi riempiono la realtà senza appesantirla della loro presenza. Invisibili e intangibili sono osservatori di vicende umane, dalle...

Wong Kar-wai – Il binomio tra Tempo e Uomo

La forma e il contenuto dei film di Wong Kar-wai sono un sublime saggio sulla complessa e conflittuale relazione tra noi e il tempo....