Home Cinebattiamo Paul Thomas Anderson - 6 punti per capire il suo Cinema, la...

Paul Thomas Anderson – 6 punti per capire il suo Cinema, la sua Poetica

6. L’elemento magico

Questo è forse l’elemento più nascosto dei film di PTA, ma è anche uno dei più ricorrenti. Talvolta l’elemento magico risolve il film, gli conferisce una simbologia talmente forte da connettere tutto ciò che è stato raccontato fino a quel momento, e in un Cinema come quello di cui stiamo parlando, degli espedienti simili a volte sono necessari. Non parliamo di deus ex machina, di eventi improbabili che risolvono l’intera narrazione, parliamo di puri colpi di genio.

È il caso della pioggia di rane in Magnolia. Oppure pensiamo a Inherent Vice, dove Los Angeles non è altro che una grandissima scatola cinese che contiene eventi sempre più assurdi man mano che la si scoperchia. Il petrolio in There Will be Blood, i funghi avvelenati ne Il Filo Nascosto, la tastierina e addirittura il budino in Punch-Drunk Love; fino ad arrivare a Boogie Nights, dove l’elemento magico di Dirk Diggler è… be’ dai, Paul Thomas Anderson è proprio un Genio, lo abbiamo capito.

 

 

Leggi anche: Paul Thomas Anderson – La Ricerca della (Terza) Rivelazione

 

Matteo Melis
"Il segno è qualcosa che sta per qualcuno al posto di qualcos'altro, sotto certi aspetti o capacità" (C. Sanders Peirce)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LEGGI ANCHE

Billy Butcher – Amore e Guerra

Billy Butcher, un nome e un destino: butcher, infatti, significa macellaio. Ed è così che si presenta il personaggio interpretato da Karl Urban in...

Perché Joel Miller? | The Last Of Us

Bill: «Ti racconto una storia. C'era una volta qualcuno a cui tenevo davvero, una persona... qualcuno di cui mi prendevo cura. Ma in questo...

Tenet – Nolan e Rancore nella Macchina del tempo

Nolan e Rancore. Il primo dietro una macchina da presa, il secondo dentro la macchina del tempo: entrambi riavvolgono la storia del mondo. Esattamente...

Le notti bianche di Lost in Translation – L’intraducibilità della solitudine

Lost in Translation e Le notti bianche. «La poesia è ciò che si perde nella traduzione. Ed è anche ciò che si perde nell'interpretazione».  (Robert Frost) La...