Home Magazine Cartaceo Il nostro Magazine Cartaceo

Il nostro Magazine Cartaceo

CLICCATE QUI PER SAPERNE DI PIU’

 

Grazie, anche solo di aver iniziato a leggere questo progetto, davvero.
Siamo un gruppo di 40 ragazzi, tra i 20 e i 30 anni, provenienti da tutta italia e da infiniti scenari diversi. Chi filosofo, chi poeta, chi ingegnere, chi innamorato dell’arte, chi della scienza.
Abbiamo creato una piccola realtà, La Settima Arte (www.artesettima.it) che presto diverrà un’Associazione. Quello che pensiamo sia davvero importante oggi non è creare scissioni o battaglie tra il reale e il digitale, tra il mainstream e l’autoriale, ma comprenderli per unirli.
Certo, non vanno sovrapposti, ma neppure posti in conflitto, o meglio in un conflitto che non cerchi proprio quella continuità, quell’unione, quello sguardo condiviso e condivisibile: guardare quegli elementi che li compongono, che sussurrano le domande più importanti e non si condannano se non trovano le risposte esatte.
Elementi della filosofia, della letteratura, dell’antropologia, ma anche più essenzialmente dell’uomo. Oggi, il cinema e le serie tv, rappresentano, forse, il più modo più dinamico e rinnovato per riportare in vita quella bellezza della ricerca, della curiosità, della poesia , mostrando a noi stessi quanto non sia vero che si è dispersa, ma semplicemente nascosta in nuove forme.

Magazine Cartaceo dell'Anno Scorso
– Questo è il magazine dell’anno scorso, quest’anno abbiamo ancora più idee e tantissimi artisti che collaboreranno con noi. –

Per tutto questo, un Magazine Cartaceo può essere davvero una piccola magia. Ri-connetterci al reale, con le mani sulla carta, con le dita che sfogliano, con il tempo che rallenta, giusto un po’.

CLICCATE QUI PER SAPERNE DI PIU’

Il Magazine si dividerà in varie sezioni, dedicate al cinema e la filosofia (ad esempio comparando Nietzsche e Joker, Sartre e Bojack); alla letteratura (ad esempio studiando la genealogia dell’AntiEroe tra epica e modernità, ma anche la misantropia da Moliere a Dr.House, o Sisifo come risposta all’Apatia contemporanea); e ancora a vetrine nella Storia del Cinema, orientale e occidentale; ma anche al mondo degli anime, ricolmo di significati davvero inestimabili (quanta bellezza, quanta etica e quanta filosofia c’è in Naruto, ma anche in Neon Genesis Evangelion o Cowboy Bebop); infine curiosità, aneddoti, giochi classifiche e riflessioni su questo 2019 e non solo…

Ma non finisce qui!!
Con il ricavato, tolta la percentuale da investire in grafiche, stampa e spedizione, investiremo in tantissimi progetti culturali. Proveremo ad ottenere una piccola sede a Milano, Bologna, Roma, Bari e non solo, dove proporre laboratori di scrittura creativa anche per i giovanissimi, utilizzando le serie tv e i film che amano per riavvicinarli alle materie che spesso pensano di non sopportare, ma che in realtà nutrono proprio ciò che amano. Laboratori che per i più grandi diverranno sedi di dibattito, di cineforum tematici e più dinamici, di eventi con musicisti ed artisti emergenti, provando – nel nostro piccolo – a rilanciare un po’ di curiosità e culturale, senza arroganza, con sincera passione . Stiamo lavorando con scuole e locali e con il vostro sostegno potremo davvero mettercela tutta.

Lo sappiamo che sembra la solita frase, ma anche un solo euro dato da tanti, può davvero darci una mano a credere che ne valga la pena, e non arrendersi mai!

Anche se superiamo la cifra richiesta, si può ancora donare per ricevere Il Magazine!!!!!

 

CLICCATE QUI PER SAPERNE DI PIU’

 

Se ordinato entro il 30 novembre, riceverete la copia entro il 25 Dicembre, perchè no come regalo di natale!!!
Le altre spedizioni arriveranno a fine campagna.

Andrea Vailati
"Un giorno troverò le parole, e saranno semplici." J. Kerouac

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LEGGI ANCHE

L’arte del Racconto – Tra Carver, Altman e P.T. Anderson

“Se siamo fortunati, non importa se scrittori o lettori, finiremo l'ultimo paio di righe di un racconto e ce ne resteremo seduti un momento...

Woody Allen e Diane Keaton – La comicità dello psicofarmaco

  Diane Keaton conosce Woody Allen a Broadway nel 1969, allorché la giovane attrice – appena ventitreenne – si proponeva per il ruolo di Linda...

Sergio Leone e Clint Eastwood – Tre film, due espressioni, un sigaro

"Avevo bisogno più di una maschera che di un attore, ed Eastwood a quell'epoca aveva solo due espressioni: con il cappello e senza cappello." - Sergio Leone Con...

Johnny Depp, musa indiscussa di Tim Burton

Dove nasce la creatività di Tim Burton Tim Burton nasce e trascorre la propria infanzia a Burbank, in California, quartiere periferico situato a nord di...