Home News e Animali Notturni Pacchetto quarantena – Il kit perfetto per gustarsi Black Sails

Pacchetto quarantena – Il kit perfetto per gustarsi Black Sails

Black Sails.

In questi giorni così difficili, surreali e incerti, in cui ci troviamo costretti a rimanere a casa, abbiamo pensato di alleggerire un po’ la quarantena riempiendo le vostre giornate (qui vi spieghiamo il perché). Infatti, con questo nuovo formato non vogliamo limitarci a suggerirvi dei film o delle serie da vedere, ma vogliamo proporvi dei veri e propri “pacchetti”.

In questo modo, vi potremo tenere compagnia, non solo attraverso una serie, ma accompagnandovi nella visione e nel vivere l’atmosfera e le ambientazioni in cui abitano i vostri personaggi preferiti a trecentosessanta gradi, con una esperienza quasi immersiva.

I kit quarantena includono, precisamente, una serie tv da accompagnare al libro o al fumetto da cui trae origine la serie o che si associa a questa. Il tutto da gustare con una bevanda o un piatto connesso alla serie. Proprio come se fosse un vero menù! Il kit che vi consigliamo oggi è quello di Black Sails.

Black Sails, la serie

Black Sails
Black Sails

Siamo nel 1715, l’età d’oro della pirateria, e il capitano Flint guida il proprio equipaggio a caccia del galeone spagnolo Urca de Lima, che nasconde un ricco tesoro. Il capitano Flint, inseme al nostromo Billy Bones e al cuoco di bordo John Silver, viene aiutato nell’impresa dalla Ranger, la nave del capitano Charles Vane e dalla sua ciurma composta, tra gli altri, da Jack Rackham, quartiermastro, e Anne Bonny.

I due capitani partono, così, insieme dall’isola di New Providence e dovranno cercare di fidarsi di John Silver. L’unico, a quanto pare, a conoscere la rotta della nave spagnola.

Dimenticate Jack Sparrow.

Qui i pirati sono sporchi, violenti, sanguinano realmente e lottano per la propria libertà. I personaggi di Black Sails prendono ispirazione dal romanzo di Robert Louis Stevenson, L’isola del tesoro, di cui la serie è sostanzialmente un prequel, ma sono affiancati da figure realmente esistite nella storia della pirateria, come Charles Vane, Jack Rackham, anche noto come Calico Jack – cui si deve l’invenzione del Jolly Roger (la bandiera di riconoscimento di una nave pirata con il teschio e le sciabole su fondo nero) -, Anne Bonny, Edward Low e, persino, Edward Teach, ben più noto con il nome di Barbanera.

Black Sails regala un meraviglioso affresco storico della nascita e della caduta della pirateria. Il tutto accompagnato da personaggi affascinanti e carismatici ma allo stesso tempo fallibili nella loro umanità. Il tutto condito da una minuziosa cura dei dettagli: dai panorami mozzafiato ai costumi, passando per la fotografia. Tutti elementi che accompagnano lo spettatore in una esperienza coinvolgente ed entusiasmante. Infine, vi segnaliamo anche la magnifica colonna sonora è composta da Bear McCreary, e siamo certi che vi farà innamorare sin dalle prime note dell’epica intro della serie.

Letteralmente da brividi.

Black Sails
Black Sails

Accompagnare con:

Black Sails, creata da Jonathan E. Steinberg e Robert Levine per il canale via cavo Starz, è l’antefatto del romanzo L’isola del tesoro, di Robert Louis Stevenson, uno dei più celebri romanzi per ragazzi di sempre.

«Quindici uomini sulla cassa del morto, io-ho-ho! E una bottiglia di rum! Il vino e il diavolo hanno fatto il resto, io-ho-ho! E una bottiglia di rum!»

Considerato come un romanzo di formazione, L’isola del tesoro, è suddiviso in sei parti e trentaquattro capitoli complessivi. Tutti questi sono narrati in prima persona dal protagonista Jim Hawkins, tranne il capitolo sedici e il diciotto, che sono raccontati dal dottor Livesey.

Tutto ha inizio quando Jim Hawkins, un quattordicenne che vive con la famiglia in una taverna affacciata sul mare (Ammiraglio Benbow), trova una mappa del tesoro nel baule del vecchio marinaio Billy Bones, ospite della locanda che gestiscono i suoi genitori.

Servire con:

Ciò che vi serve per accompagnare la visione di questa serie è racchiusa in una sola parola di tre lettere: rum.

Non serve aggiungere altro.

Black Sails
Black Sails

Dove vedere Black Sails:

La serie completa di Black Sails, con le sue quattro stagioni di circa dieci episodi ciascuna, è disponibile in streaming sulla piattaforma Netflix oppure a noleggio su Chili.

Roberta Rutigliano
Galeotto fu il Giffoni Film Festival nel lontano 2003. Da quel momento il cinema è entrato prepotentemente nella mia vita e non l’ha lasciata più, come solo le passioni, quelle viscerali, sanno fare. Adoro guardare le serie tv in compagnia di Amélie, la mia piccola Jack Russell Terrier. In tasca una Laurea in Giurisprudenza e un master in Comunicazione e Marketing del Cinema, ma tanti sogni ancora nel cassetto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LEGGI ANCHE

Perché Joel Miller? | The Last Of Us

Bill: «Ti racconto una storia. C'era una volta qualcuno a cui tenevo davvero, una persona... qualcuno di cui mi prendevo cura. Ma in questo...

Tenet – Nolan e Rancore nella Macchina del tempo

Nolan e Rancore. Il primo dietro una macchina da presa, il secondo dentro la macchina del tempo: entrambi riavvolgono la storia del mondo. Esattamente...

Le notti bianche di Lost in Translation – L’intraducibilità della solitudine

Lost in Translation e Le notti bianche. «La poesia è ciò che si perde nella traduzione. Ed è anche ciò che si perde nell'interpretazione».  (Robert Frost) La...

Kim Ki-duk – Violenza, magia e rassegnazione

Kim Ki-duk è un autore che si è sempre assunto piena responsabilità per i suoi lavori, nel bene o nel male. Attivo nel cinema...