Home (Non) è un paese per Festival Tanti Festival, una sola app. AFIC lancia la sua nuova applicazione

Tanti Festival, una sola app. AFIC lancia la sua nuova applicazione

«Tanti festival, una sola app!»

Così recita il nuovo slogan di AFIC (qui trovate il sito), l’Associazione Festival Italiani di Cinema. L’associazione infatti ha lanciato un’applicazione gratuita. Questa permette di orientarsi nel variegato panorama dei festival cinematografici aderenti all’iniziativa e presenti sul territorio italiano, ciascuno forte della sua diversità.

L’app è stata realizzata con il contributo e il patrocinio della Direzione Generale Cinema e Audiovisivo – Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo. Questa rappresenta la naturale evoluzione dello sforzo di promozione e divulgazione dei festival che l’Associazione porta avanti sin dalla sua nascita. Disponibile su Google Play e Apple Store, l’app rappresenta inoltre uno strumento indispensabile per assicurare una maggiore interconnessione tra le varie manifestazioni cinematografiche.

AFIC

Con una serie di schede dettagliate e un calendario interattivo che mostra i vari eventi nel loro territorio, l’app consente di essere aggiornati, scoprendo le novità e le programmazioni degli oltre 75 eventi sparsi su tutta la penisola. In più, sarà presto provvista di una funzione che consentirà al pubblico di valutare il festival al quale sta partecipando.

AFIC riesce quindi a stare al fianco dei propri associati. E non solo supportando le loro esigenze, di fronte alle principali istituzioni di settore, ma anche fornendo un innovativo strumento di promozione che sottolinea la varietà e l’imprescindibile valore culturale proprio di ognuno degli eventi cinematografici rappresentati.

 

Non solo AFIC, leggi anche: TUC | Despair (Karlis Lesins) – la difficoltà di vivere

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LEGGI ANCHE

Billy Butcher – Amore e Guerra

Billy Butcher, un nome e un destino: butcher, infatti, significa macellaio. Ed è così che si presenta il personaggio interpretato da Karl Urban in...

Perché Joel Miller? | The Last Of Us

Bill: «Ti racconto una storia. C'era una volta qualcuno a cui tenevo davvero, una persona... qualcuno di cui mi prendevo cura. Ma in questo...

Tenet – Nolan e Rancore nella Macchina del tempo

Nolan e Rancore. Il primo dietro una macchina da presa, il secondo dentro la macchina del tempo: entrambi riavvolgono la storia del mondo. Esattamente...

Le notti bianche di Lost in Translation – L’intraducibilità della solitudine

Lost in Translation e Le notti bianche. «La poesia è ciò che si perde nella traduzione. Ed è anche ciò che si perde nell'interpretazione».  (Robert Frost) La...