Home Classifiche Star Wars - La classifica dei 9 film della saga dal peggiore...

Star Wars – La classifica dei 9 film della saga dal peggiore al migliore

Poche cose nel mondo del cinema generano un dibattito più grande dei film della saga di Star Wars. C’è chi li ama indiscriminatamente, chi li odia in blocco. E fin qui nulla di strano. Però c’è anche chi apprezza solo la trilogia originale, chi odiava i prequel che prima odiava, con tante altre sfaccettature. Pochi argomenti sono così divisivi. Impossibile quindi stilare una classifica dei nove film che compongono le tre trilogie in grado di accontentare la totalità, o anche una buona parte del fandom. Chi scrive con i film della saga è cresciuto, ma proverà ad affrontare il tema ignorando i ricordi più personali, in modo da delineare un quadro il più obiettivo possibile, affrontando questa impresa impossibile per quello che è, un gioco.

Ecco la nostra classifica dei 9 film di Star Wars

9. Episodio IX – L’ascesa di Skywalker

Nono posto per il nono e ultimo capitolo della saga. Il secondo film diretto da J.J. Abrams risulta il capitolo meno convincente di una trilogia molto discussa, di cui forse nessuno sentiva il bisogno. Oltre ad avere problemi di ritmo, con momento ad altissimo ritmo alternati ad altri di calo evidente, L’ascesa di Skywalker sembra dedicarsi a correggere i passaggi odiati dai fan dell’episodio precedente piuttosto che a dare una degna conclusione alla saga.

Ne viene fuori una pellicola che nega tutti i punti principali de Gli ultimi Jedi e che si rifugia troppo spesso nel fanservice. Sembra quasi che non importi se la costruzione narrativa non combacia con quanto visto in entrambi gli episodi precedenti della trilogia, ma anzi rende irrilevanti perfino dei momenti chiave della trilogia originale.

Star Wars IX pecca di originalità, con il riciclaggio dello storico villain Palpatine come massima espressione del problema, soprattutto dopo che il film di Rian Johnson sembrava aver lanciato Kylo Ren come vero antagonista della trilogia sequel. Per riportarlo in vita il film rende l’imperatore architetto di un piano ai limiti della credibilità perfino per un cattivo machiavellico come lui. Le svolte di trama sembrano riciclate dai film precedenti e non bastano due o tre sequenze visivamente notevoli per rendere soddisfacente il risultato finale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LEGGI ANCHE

Billy Butcher – Amore e Guerra

Billy Butcher, un nome e un destino: butcher, infatti, significa macellaio. Ed è così che si presenta il personaggio interpretato da Karl Urban in...

Perché Joel Miller? | The Last Of Us

Bill: «Ti racconto una storia. C'era una volta qualcuno a cui tenevo davvero, una persona... qualcuno di cui mi prendevo cura. Ma in questo...

Tenet – Nolan e Rancore nella Macchina del tempo

Nolan e Rancore. Il primo dietro una macchina da presa, il secondo dentro la macchina del tempo: entrambi riavvolgono la storia del mondo. Esattamente...

Le notti bianche di Lost in Translation – L’intraducibilità della solitudine

Lost in Translation e Le notti bianche. «La poesia è ciò che si perde nella traduzione. Ed è anche ciò che si perde nell'interpretazione».  (Robert Frost) La...