Home (Non) è un paese per Festival Torino Film Festival 2020 - Tutti i vincitori: BOTOX trionfa

Torino Film Festival 2020 – Tutti i vincitori: BOTOX trionfa

Si conclude il 38/mo Torino Film Festival, prima edizione diretta da Stefano Francia di Celle, completamente in streaming su MYmovies.it. Trionfa BOTOX, commedia nera iraniana di Kaveh Mazaheri tutta al femminile, in bilico tra tradizione e modernità. Il film si aggiudica anche la miglior sceneggiatura andata allo stesso regista e a Sepinood Najian.

Sin Senas Particulares, film d’apertura di questo 38TFF, conquista invece il premio Speciale della Giuria e il premio per la Miglior Attrice, assegnato a Mercedes Hernandez. Il Premio per il Miglior Attore va a Conrad Mericoffer per Camp de Maci; Menzione Speciale poi a Eyimofe.

Nel Concorso Internazionale Documentari si afferma The Last Hillbilly, mentre nella sezione Italiana.DOC viene eletto miglior film Pino di Walter Fasano; assegnato a Moving On il premio FIPRESCI.

«Noi che lavoriamo molto con il cinema indipendente – afferma il neo-direttore Francia di Celle – abbiamo capito che questa formula funziona specie per il pubblico che non è a Torino. Sappiamo ad esempio anche nome e cognome del professore che ha comprato il biglietto in Campania o in qualsiasi altro luogo» .

Torino Film Festival

«D’altronde – aggiunge -, noi siamo un festival con pochissimi fronzoli e lavoriamo con film indipendenti che molto raramente trovano distribuzione per approdare in sala. Oggi è un equilibrio delicato far convivere sala e streaming» .

Poi spiega meglio il perché mai gli addetti ai lavori dovrebbero nel 2021 raggiungere Torino e non seguire tutto da casa: «Non voglio essere frainteso, certo alcuni film, quelli più grossi con la distribuzione, si potranno vedere solo in sala a Torino e non in streaming. Io, sia chiaro, resto sempre per la sala cinematografica».

Comunque la 38/ma edizione del Torino Film Festival, nei suoi nove giorni di programmazione e 133 film programmati, ha dimostrato l’efficienza della piattaforma digitale di MYmovies dove era possibile acquistare biglietti singoli o carnet.

Inoltre è stata pensata anche una maratona di Capodanno, sempre su MYmovies, dalle 12 del 31 dicembre per 24 ore. Intanto c’è la disponibilità da parte di Nanni Moretti di proiettare, appena possibile, alcuni film della manifestazione al Nuovo Sacher a riapertura sale.

Leggi anche: Lucky – Un buon proposito non fa un buon film 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LEGGI ANCHE

SanPa, Trainspotting e Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino – Lo spettro della droga

Queste tre produzioni cinematografiche – Trainspotting; Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino; SanPa – sono tre reperti storici che hanno come minimo comune...

Cronaca familiare: alla ricerca della tenerezza

Cronaca familiare: alla ricerca della tenerezza «Salvo l'uomo che bussa alla mia porta, salvo l'uomo che canta alla finestra, salvo l'uomo che scrive, salvo l'uomo...

Guida perversa al cinema – Dagli occhi di Slavoj Žižek

Slavoj Žižek è un filosofo sloveno, forse uno dei più conosciuti a livello internazionale. La sua formazione, prettamente marxista, lo ha condotto ad affinare...

Taxi Driver tra Sartre e Camus – Nausea, alienazione e rivolta

Martin Scorsese e Paul Schrader in Taxi Driver (1976) mettono in scena un progetto ambizioso: offrire un ritratto dell’alienazione che affligge l’uomo contemporaneo, ospite indesiderato di...