News

Autore: Carmine Esposito

I vitelloni

I Vitelloni, ovvero la Genealogia di un Genio

- RETROSPETTIVE D'AUTORE: IL FAVOLOSO MONDO DI FELLINI - QUI TROVI L'INTRODUZIONE ALLA RUBRICA:https://www.artesettima.it/2019/04/07/fellini-lunico-vero-realista-e-il-visionario/ Il mare d'inverno ha un fascino tutto particolare, come quello dei ricordi d'infanzia; ha il sapore dei panini in spiaggia e l'odore della pelle cotta dal sole, ma al tempo stesso si sente l'eco delle risate ancora da venire, delle gioie…
Read More

Il Segreto (di Pulcinella)

A Napoli c'è un detto, che recita: "Quanno 'a furmìcola mette 'e scelle, è segno ca vo' murì". Il riferimento letterale è ai moscerini estivi, vittime predestinate di ciabatte e insetticida; ma a margine, c'è anche un riferimento figurato, quello di un sogno: emanciparsi dalla vita da formica, smettere di vivere per lavorare e lavorare…
Read More

La Microfisica del Potere – Foucault e Orwell nel Cinema Oggi

Sicurezza. Questa la parola d'ordine oggi. Ha seguito a ruota la parola “crisi”, ereditando tutto il carico di angosce individuali e collettive, e il senso di precarietà. La sicurezza individuale, la casa e il lavoro, diventa sicurezza della stabilità economica del paese, dei confini, sicurezza della cultura e della tradizione. Il dibattito pubblico ha spostato…
Read More
Aguirre, furore di Dio

Aguirre – il Furore che voleva essere Dio

Lupe de Aguirre, detto "il Traditore", autonominatosi "Furore di Dio", è stato un soldato spagnolo poi Conquistador, presente nei diari del frate De Carvajal sulla spedizione per trovare la El Dorado, la mitologica città d'oro. Isterico, violento, crudele, sembra una figura cucita addosso all'attore feticcio di Herzog, Klaus Kinski; questo improbabile Aguirre biondo, compensa la…
Read More
The act of seeing with one's own eyes

The Act of Seeing with One’s Own Eyes – L’Abisso che ci guarda Dentro

Il termine "Autopsia" deriva dal greco, dall'unione delle parole "Autos" e "Optomai": letteralmente "guardare sé stessi". L'anatomopatologo diventa un po' terapeuta, che scava nelle profondità del corpo umano come se in quel groviglio di intestini ci fosse l'anima stessa, e un po' sciamano, che parte alla ricerca del senso della vita tra un'ulcera e un…
Read More

Nuovi Luoghi: L’Odio sulla mia pelle – Conoscere per disinnescare l’Odio

La storia di Stefano Cucchi è prima di tutto una storia di indifferenza; prima di essere un caso di cronaca nera, di mala polizia o di mala sanità. Nel seguire le cronache giudiziarie prima, e il dibattito attorno al film che ne ricalca la vicenda dopo, si sono poste e rincorse una miriade di domande,…
Read More
Rocco e i suoi fratelli

Rocco e i suoi Fratelli – L’immagine cruda e intensa di un’altra Italia

- RETROSPETTIVE D'AUTORE: IL NEOREALISMO ITALIANO - QUI TROVI L'INTRODUZIONE ALLA RETROSPETTIVA:  https://www.artesettima.it/2019/02/03/il-neorealismo-italiano-la-culla-del-nostro-cinema/   La famiglia Parondi è composta dalla madre Rosaria e dai suoi cinque figli: Rocco e i suoi fratelli. Cinque come le dita di una mano, ripete spesso la madre; le dita vanno tenute insieme tra di loro, unite da un polso…
Read More
sons of anarchy

Sons of Anarchy – Tragedia Greca sulla Highway

The killer awoke before dawn He put his boots on He took a face from the ancient gallery And he walked on down the hall He went into the room where his sister lived, and then he Paid a visit to his brother, and then he He walked on down the hall, and And he…
Read More

Là-bas – Il colore dei sogni

Castelvolturno è una lingua di terra schiacciata tra le province di Napoli e Caserta, terra di confine tra la metropoli polverosa e le spiagge splendenti del basso Lazio. Comune marittimo che si sparge su quell'immenso bagnasciuga che da Licola porta fino a Formia e Gaeta, Castelvolturno era un luogo inesistente fino a qualche anno fa,…
Read More

Gian Maria Volonté – L’Estetica del/nel Conflitto

Io accetto un film o non lo accetto in funzione della mia concezione del cinema. E non si tratta qui di dare una definizione del cinema politico, cui non credo, perché ogni film, ogni spettacolo, è generalmente politico. Il cinema apolitico è un'invenzione dei cattivi giornalisti. Io cerco di fare film che dicano qualcosa sui…
Read More