News

Autore: Edoardo Wasescha

- Laurea magistrale in Filosofia e Forme del Sapere - Aspirante giornalista - Nerd da prima che diventasse una moda

Donnie Darko e la Sensibilità Divergente

A far diventare leggenda Donnie Darko sarebbe stato sufficiente il tiepido sorriso del protagonista (Jake Gyllenhaal) che apre e chiude questa pellicola del 2001, diretta da Richard Kelly. (altro…)
Read More

Corazon – Il Silenzio dell’Umanità

Nel silenzio si mostra l’altro lato della condizione umana, perché, se da una parte l’uso del linguaggio ha primariamente garantito l’evoluzione della civiltà, è nella sua assenza che si riscoprono emozioni dimenticate. Nell’intensità degli sguardi, nella dolcezza dei gesti, nelle risposte involontarie del corpo, nell’ineffabilità degli attimi rubati si disvela un modo di esistere alternativo,…
Read More

Gordon

“Perché Batman è l’eroe che Gotham merita, ma non quello di cui ha bisogno adesso. E quindi gli daremo la caccia. Perché lui può sopportarlo. Perché lui non è un eroe. È un guardiano silenzioso che vigila su Gotham. Un Cavaliere Oscuro”. (altro…)
Read More

One Piece: Dressrosa – Sul Filo (Filo) del Romanticismo

“Dire la parola romanticismo è dire arte moderna – cioè, intimità, spiritualità, colore, aspirazione verso l’infinito, espressa con ogni mezzo artistico a disposizione”. Seppur con un secolo di ritardo, è difficile trovare un insieme di parole che definiscano il Romanticismo settecentesco in modo più esaustivo di quelle utilizzate da Baudelaire. (altro…)
Read More

Naruto e Kurama – La (ri)scoperta dell’Inconscio

È uno dei personaggi più amati in tutto il mondo quello creato e disegnato da Masashi Kishimoto nell’ormai lontano 1999. Naruto, prima manga e poi anime, narra le avventure dell’omonimo protagonista, un ninja di dodici anni del Villaggio della Foglia (Konoha) con il sogno di diventare un giorno Hokage, la figura più importante del villaggio.…
Read More
true detective

True Detective – Rust Cohle e Wayne Hays tra Coscienza, Ragione e Memoria

Affascinante che le ultime battute della stagione madre di True Detective ci regalino, anacronisticamente, una metafora dello sviluppo del terzo capitolo della serie, anch’essa ideata da Nic Pizzolatto. Uno sviluppo che non deve essere inteso come narrativo, ma piuttosto come sovrastruttura della storia stessa. (altro…)
Read More

La Mossa Kansas City – Il ribaltamento del Prestigio Nolaniano

Questa è una mossa Kansas City: loro guardano a destra [Smith indica verso destra] e tu vai sinistra [Smith arriva dietro alle spalle al ragazzo e gli spezza il collo]. L’inaspettata manifestazione della mossa Kansas City segue dal racconto di una storia, che è l’incipit di Slevin - Patto criminale, pellicola del 2006 diretta da…
Read More

Portuguese D. Ace – La Fiamma del Sacrificio

“S’i’ fosse foco, arderei ‘l mondo”. Così inizia il sonetto di Francesco (“Cecco”) Angiolieri, poeta senese della seconda metà del XIII secolo, che, verso dopo verso, matura la serena accettazione che egli non è fuoco, acqua o tempesta: è semplicemente Cecco, un essere umano, con i desideri carnali che ne conseguono. (altro…)
Read More

Il Cavaliere Oscuro – Tra Dilemmi Morali e Teoria dei Giochi

Del capolavoro di Christopher Nolan, da quando è uscito nel 2008, se ne è parlato in tutti i modi, tanti sono gli spunti che ha offerto. The Dark Knight si colloca tra Batman Begins e The Dark Knight Rises (Il cavaliere oscuro - Il ritorno). La trilogia passerà alla storia come quella che più di…
Read More
true detective

True Detective 3×01 – Una bomba a tempo

“Certo che mi ricordo” Questa la frase con la quale si apre la terza stagione di True Detective, che come le due precedenti è stata ideata e scritta da Nic Pizzolatto. Una frase che non è messa lì per caso. (altro…)
Read More