News

Autore: Edoardo Wasescha

- Laurea magistrale in Filosofia e Forme del Sapere - Aspirante giornalista - Nerd da prima che diventasse una moda

Sasuke, Dostoevskij e gli Imagine Dragons – Essere il Demone di se stessi

“Mi chiamo Sasuke Uchiha, odio un sacco di cose e non me ne piace nessuna in particolare... Non voglio parlare dei miei sogni, ma ho un’ambizione! Riportare agli antichi fasti il mio clan e uccidere chi so io”. - Sasuke Le prime parole con cui Sasuke Uchiha si presenta ai compagni del team 7 -…
Read More
westworld

Westworld e il modello Reticolare dell’Empatia

L’empatia è per definizione la capacità tipicamente umana di immedesimarsi negli stati d’animo altrui, comprendendoli a tal punto da sentirli propri. (altro…)
Read More

The Dark Side of Movies – Un Progetto “Illuminante”

Oscurità e luce. Più che un ossimoro, il titolo intende sottolineare come, quando si ha a che fare con il cinema, sia suggestivo danzare attorno al moto dialettico degli opposti. Così accade anche quando il cinema da soggetto - inteso come espressione della soggettività - diviene oggetto, in questo caso di un nuovo progetto, nato…
Read More

Nolan, Aristotele e l’Amore come Motore Immobile

In molti hanno tratto ispirazione dall’amore, un sentimento così forte da poter minare l’essenza razionale dell’uomo. Sommi poeti, antichi filosofi, cantanti, scrittori, oratori di ogni tempo, tutti accomunati dalla necessità di parlare della spinta ancestrale di un sentimento che da sempre muove il mondo e l’umanità. (altro…)
Read More

Glass – Mente e Corpo: un dualismo fragile?

Quello di M. Night Shyamalan è un film che probabilmente non sopravvivrà al tempo e alla storia, ma senza dubbio offre molti spunti interessanti allo spettatore. Glass è il sequel, nonché crossover, di Unbreakable - Il predestinato (2000) e di Split (2016), pellicole dirette dallo stesso Shyamalan. (altro…)
Read More
sherlock

Sherlock(ed) e Miss Adler – La danza dell’Intelletto

"Immagino che Watson pensi che l'amore sia un mistero per me, ma la chimica è molto semplice e davvero distruttiva. Quando ci siamo conosciuti ha detto che il travestimento è un autoritratto, il codice della cassaforte erano le sue misure, questo è molto più intimo, questo è il suo cuore, non dovrebbe permettere che guidi…
Read More

Donnie Darko e la Sensibilità Divergente

A far diventare leggenda Donnie Darko sarebbe stato sufficiente il tiepido sorriso del protagonista (Jake Gyllenhaal) che apre e chiude questa pellicola del 2001, diretta da Richard Kelly. (altro…)
Read More

Corazon – Il Silenzio dell’Umanità

Nel silenzio si mostra l’altro lato della condizione umana, perché, se da una parte l’uso del linguaggio ha primariamente garantito l’evoluzione della civiltà, è nella sua assenza che si riscoprono emozioni dimenticate. Nell’intensità degli sguardi, nella dolcezza dei gesti, nelle risposte involontarie del corpo, nell’ineffabilità degli attimi rubati si disvela un modo di esistere alternativo,…
Read More

Gordon

“Perché Batman è l’eroe che Gotham merita, ma non quello di cui ha bisogno adesso. E quindi gli daremo la caccia. Perché lui può sopportarlo. Perché lui non è un eroe. È un guardiano silenzioso che vigila su Gotham. Un Cavaliere Oscuro”. (altro…)
Read More

One Piece: Dressrosa – Sul Filo (Filo) del Romanticismo

“Dire la parola romanticismo è dire arte moderna – cioè, intimità, spiritualità, colore, aspirazione verso l’infinito, espressa con ogni mezzo artistico a disposizione”. Seppur con un secolo di ritardo, è difficile trovare un insieme di parole che definiscano il Romanticismo settecentesco in modo più esaustivo di quelle utilizzate da Baudelaire. (altro…)
Read More