Edoardo Wasescha

About

- Laurea magistrale in Filosofia e Forme del Sapere - Aspirante giornalista - Nerd da prima che diventasse una moda
36 POSTS

/

0 COMMENTS

Articles

V per Vendetta – Il simbolo fra narcisismo e speranza

Il simbolo è come il silenzio. Entrambi riempiono la realtà senza appesantirla della loro presenza. Invisibili e intangibili sono osservatori di vicende umane, dalle...

21 – Il Professor Rosa e il cambio di variabile

21 vittoria grande baldoria! L’euforia di questa frase non può essere catturata da nessuna equazione matematica. Immaginatevi di essere ai tavoli di blackjack dei più...

Joker, ‘Arlecchino’ e Rancore – Frammentazione

  Tutti parlano del film di Todd Phillips, giustamente. Joker è uno dei quei film che richiedono un grande sacrificio emotivo durante la visione, perché la...

Zabuza e Haku – Anime perse nella nebbia dell’esistenza

Certi affetti scivolano via fra le dita senza nemmeno avere l’occasione di afferrarli un’ultima volta. Quando allora, in un riflesso di speranza, si prova...

True Detective: Martin Hart e il Panopticon della quotidianità

Si è parlato a lungo di tutti gli spunti filosofici, psicologici e antropologici che ha offerto la prima stagione di True Detective. Ovviamente la...

The Boys – Il Crepuscolo degli Idoli

Bel titolo lo so, intrigante e d’effetto, però devo ammettere che non è frutto del mio ingegno. Sono parole che prendono forma quasi un...

Il Ponte delle Spie – Soffia il vento della Guerra Fredda

Soffia un vento denso ma invisibile, che ha in se stesso la potenzialità di spazzare via il mondo come lo conosciamo: è il vento...

Zoolander e Kant – Dialogo sull’estetica del bello (bello)

Immagino vi starete chiedendo quale senso dovrebbe avere un simile dialogo. Beh, non fatelo, perché questo dialogo non avrà senso alcuno. E se anche...

Il mistero di Sleepy Hollow – Gli effetti della paura

Una storia misteriosa, un cattivo indefinito e, allo stesso tempo, che assume la forma del male, un’atmosfera tetra e densa di torbidi segreti. Si...