News

Autore: Emma Senofieni

Incontro con Pupi Avati- “Il Signor Diavolo” e la rinascita dell’horror italiano

 Pupi Avati ama le provocazioni. "Il Signor Diavolo", suo ultimo film, segna il ritorno all'horror del regista bolognese. Un genere trascurato, quasi snobbato dal cinema moderno nostrano, che Avati si impegna a riproporre con la passione che tanto lo contraddistingue. (altro…)
Read More

Walter Finch – L’ambiguo volto del Male

Che faccia ha il Male? Sapremmo delinearne con precisione i connotati? E se esso si nascondesse dietro il cordiale sorriso di un uomo dall'aria rassicurante e assolutamente innocua? (altro…)
Read More
twin peaks

Twin Peaks – La Loggia Nera e la Perdita di Sé

Le opere di David Lynch possiedono una componente comune. Qualcosa che ci spaventa, ma al tempo stesso ci attrae inesorabilmente. La mancanza di senso. L'amara consapevolezza che molto di ciò che vediamo e sentiamo sia privo di senso logico. Attraverso trame complesse, oniriche e spesso di non facile comprensione, Lynch ci fa provare la perdita…
Read More
lost

Lost- Desmond, Penny e quella telefonata senza Tempo

La serie cult Lost ha saputo scavare a fondo nei rapporti umani come poche altre. Far naufragare degli sconosciuti, con nulla con sé tranne i propri piccoli grandi conflitti interiori, su un'isola misteriosa costituì un ottimo espediente per metterne a nudo i più primordiali sentimenti. Un tema che sta molto a cuore allo show è senza dubbio…
Read More

Norman Bates – Gli Occhi della Follia

«È doloroso che una madre debba pronunciare parole che condannano il proprio figlio, ma non posso permettere che loro mi credano capace di commettere un assassinio.” Così si apre il monologo finale di Psycho, indimenticabile thriller di Alfred Hitchcock. Parole, apparentemente banali, innocenti, che chiudono il sipario di un film rivoluzionario, ancora capace di turbare i sonni degli spettatori moderni. Sono…
Read More
sayid jarrah

Sayid Jarrah – Quando l’Oscurità è dentro di noi

"Il mio nome è Sayid Jarrah e sono un torturatore" In questo modo, diretto, quasi brutale, si definisce Sayid Jarrah (Naveen Andrews) nella seconda stagione di Lost, poco prima di picchiare a sangue il finto vedovo Henry Gale (in realtà Benjamin Linus, capo degli Altri). Sayid è infatti fermamente convinto che Gale menta sulla sua…
Read More
lost

John Locke, l’Uomo di Fede

La serie Lost, nonostante i suoi piccoli o grandi difetti, costituisce indubbiamente una pietra miliare del piccolo schermo. Essa prende per mano anche il più scettico dello spettatore e lo trascina in un meraviglioso viaggio, attraverso un tortuoso percorso spirituale in cui ogni singolo personaggio è coinvolto. Lost è stata rivoluzionaria per molti aspetti. Si…
Read More

Nodo alla gola – Il Fallimento dell’Oltreuomo secondo Hitchcock

"L'uomo è una corda, annodata tra l'animale e il Superuomo - una corda tesa sopra l'abisso" Friedrich Nietzsche- Così parlò Zarathustra Se pensiamo ad un regista come Alfred Hitchcock, ci vengono immediatamente in mente alcuni dei suoi più celebri capolavori. Psycho, Vertigo, La finestra sul cortile sono certamente tra le sue opere migliori, ma, se…
Read More

Laura Palmer – Quando l’Imperfezione divenne Icona

Laura Palmer è una vera e propria icona televisiva. Un personaggio indimenticabile. Ma che cos'è un'icona? Erroneamente, siamo soliti ad immaginare una persona iconica come perfetta, esente da debolezze e vizi. Ridurre un essere umano ad icona è sempre pericoloso, e in un certo senso ingiusto. Nessuno è perfetto, nemmeno nelle serie televisive. E Laura…
Read More

10 (+1) Migliori primi episodi delle Serie TV

Introduzione Ci sono serie TV con cui è subito amore a prima vista. Certamente un primo episodio incisivo ed originale non garantisce sempre un ottimo prodotto televisivo. Possiamo star però certi che, se un pilot ha la capacità di catturarci e intrigarci, raramente rimarremo delusi. Se una serie prima ci attirava soltanto, ora ne veniamo stregati…
Read More