News

Autore: Davide Leccese

Kidding – Cosa c’è dietro la maschera

Ho sentito una barzelletta... Un uomo va dal dottore, gli dice che è depresso, che la vita gli sembra dura e crudele, gli dice che si sente solo in un mondo minaccioso... Il dottore dice: «La cura è semplice, il grande clown, Pagliacci, è in città! Lo vada a vedere, la dovrebbe tirar su!». L'uomo…
Read More

Soldado – Violenza e (poca) compassione

Denis Villeneuve non c'è più. Johann Johannson e Roger Deakins neanche. Ma il Messico è ancora lì e i suoi cartelli anche. E' quella l'anima di Sicario e quel luogo infernale che viene raccontato nel primo film, in Soldado è ancora intatto. E come se non fosse già abbastanza un inferno da solo, stavolta Alejandro…
Read More

L’enciclopedia del Villain: Pt. 2 Il Folle

Inutile negarlo, ogni grande sceneggiatura si basa su grandi personaggi, in grado di bucare lo schermo e catturare lo spettatore. Ma se nel creare un eroe uno scrittore ha spazio di manovra limitato, nel dare vita all'antagonista può avere libertà totale. Semplici, complessi, psicopatici, manovratori, mostri, macchine, entità malvagie e chi più ne ha più…
Read More

Mad Men – L’arte di scrivere un personaggio femminile

Che il mondo dello show business si stia dando da fare, tra cinema e televisione, per arrivare ad una situazione di equità tra i due generi è fuor di dubbio. Lo dimostrano le sempre più presenti protagoniste femminili in film e serie tv, ma anche operazioni di gender swapping che si sta diffondendo nei reboot di film…
Read More

L’enciclopedia del Villain: Pt.1 Il Calcolatore

L' Enciclopedia del Villain Inutile negarlo, ogni grande sceneggiatura si basa su grandi personaggi, in grado di bucare lo schermo e catturare lo spettatore. Ma se nel creare un eroe uno scrittore ha spazio di manovra limitato, nel dare vita all'antagonista può avere libertà totale. Semplici, complessi, psicopatici, manovratori, mostri, macchine, entità malvagie e chi…
Read More

Game Night – L’arte di ridere a mente spenta

In un mondo, quello della commedia, in cui spesso si ha l’impressione di aver già visto tutto, con decine di film scontati e ripetitivi in uscita ogni anno, Game Night – Indovina chi muore stasera? (scegliendo di sorvolare ancora una volta sull’adattamento del titolo) riesce ad essere una ventata di aria fresca, costruendo una propria identità…
Read More

Molly’s Game – Cosa rimane del sogno americano?

Pochi ad Hollywood amano il processo dietro la stesura di una sceneggiatura come Aaron Sorkin. Non si tratta certo di una novità, ma in Molly’s Game, suo esordio alla regia, diventa ancora più evidente. Lo sceneggiatore e ora regista americano, si sente libero di sfogare tutto il suo talento nella nobile arte del dialogo. Il…
Read More

House of Cards, ovvero Shakespeare e Potere nel 2010

Una delle grandi ragioni per cui il teatro di William Shakespeare è entrato dalla porta principale nella storia della letteratura mondiale è sicuramente la capacità di indagare l’essere umano. L’uomo viene messo al centro dell’attenzione da parte del drammaturgo inglese, affrontandolo nei suoi aspetti migliori ma soprattutto in quelli peggiori, confrontandosi con tematiche senza tempo…
Read More

Mute – La prevalenza della forma sul contenuto

Quando arriva nelle sale (o su Netflix, in questo caso) un progetto che per anni è stato ricercato e sviluppato da un regista di talento, è naturale che si venga a creare un certo senso di attesa. E Duncan Jones menzionò un ambizioso progetto, chiamato Mute, per la prima volta già nel 2009, creando più…
Read More

Moon – Il paradosso dell’incontro con se stessi

Sommersi da produzioni hollywoodiane forti di budget astronomici, spesso dimentichiamo quanto essi non siano indispensabili per fare un grande film. Moon di Duncan Jones è uno splendido esempio in questo senso. Pochissimi attori, ancora meno location, qualità altissima su ogni fronte, dalla regia alle scenografie, passando per delle meravigliose musiche: il risultato è una perla nel suo…
Read More