Roberto Valente

About

30 POSTS

/

0 COMMENTS

Articles

Il grande Lebowski: Perché il Bowling?

Ci sono film che restano nell'immaginario collettivo e sono capaci di racchiudere nella successione dei propri fotogrammi, o in questo caso in una banale...

Per un 1963 metacinematografico – 8 e mezzo, Il disprezzo e La ricotta

Per un 1963 metacinematografico - 8 e mezzo, Il disprezzo e La ricotta Ad accomunare sotto certi punti di vista queste tre meravigliose opere non...

Noir Assurdo – The Big Sleep, The Big Lebowski e Inherent vice

Il genere noir ci ha abituati nel corso dei decenni ad assistere a storie sempre più vicine all’esperienza della modernità. Fin dai suoi albori,...

Cinema e Letteratura – Montaggio di una realtà frammentata

Il secolo scorso è stato senza dubbio il tempo della rivoluzione interna nel cinema, come in qualsiasi altro discorso o disciplina artistica. Con l’Ottocento...

Mank e gli anni Trenta – Il rigurgito dell’uomo tradito

Se vi manca il cinema, o un certo tipo di cinema, allora dovreste assolutamente guardare Mank (2020). Ormai da mesi si vociferava a riguardo dell'ultima fatica...

The Irishman – Ode al cinema e a ciò che siamo

Dopo tanta attesa e tante aspettative finalmente l'ultima fatica cinematografica di Martin Scorsese, The Irishman, è arrivata in Italia, con un'anteprima svoltasi durante il Festival...

Bunuel: Quell’oscuro oggetto del desiderio – Non esiste il caso nell’inconscio

Con questa pellicola del 1977, meravigliosa e colma di ambiguità, Luis Bunuel firma la sua ultima fatica cinematografica. Questo film non è tuttavia solo...

Tarantino e il Revisionismo – Il Cinema come rivincita sulla Storia

Con il suo cinema, Quentin Tarantino ci ha ormai abituati ad una fondamentale concezione: il cinema può essere un circuito chiuso, una tautologia, un mondo nel...

Duel – Nevrosi di un commesso viaggiatore

Era il 1971 quando uno dei maggiori rappresentanti della new wave hollywoodiana si stava affacciando al mondo del cinema, stiamo parlando di Steven Spielberg....