News

Enciclopedia del Villain

Darth Vader – Il Lato Oscuro dell’Amore

Essere giovane e dal forte potere è duro, desiderarne sempre altro, inevitabile. Ma non per sé, mai per sé: Padmé, unica donna della vita di Anakin dopo sua madre, la sua tanto amata madre, l’unica che egli abbia mai amato e che mai amerà, Padmé ha bisogno di lui e il loro amore è stanco…
Read More

Archetipo del Villain: Pt. 3 – Il Mostro

Inutile negarlo, ogni grande sceneggiatura si basa su grandi personaggi, in grado di bucare lo schermo e catturare lo spettatore. Ma se nel creare un eroe uno scrittore ha spazio di manovra limitato, nel dare vita all'antagonista può avere libertà totale. Semplici, complessi, psicopatici, manovratori, mostri, macchine, entità malvagie e chi più ne ha più…
Read More

Do Flamingo – La sublimazione del Male

Da quando l’uomo ha preso coscienza dell’irrilevante posizione che occupa nello spazio e nel tempo, ha cominciato a creare modelli verso i quali tendere. Così si è passati dai miti greci all’epica cavalleresca, attraversando i racconti omerici e arrivando all’avvento della fumettistica nel XX secolo. Tutte queste forme letterarie - in senso lato, a prescindere…
Read More

Il Joker e il Riso Satanico di Baudelaire

“Il riso è satanico, perciò è profondamente umano. Il riso è nell’uomo la conseguenza dell’idea della propria superiorità; e, in effetto, siccome il riso è essenzialmente umano, è per essenza contraddittorio, in altre parole è a un tempo segno di una grandezza infinita e di una miseria infinita, miseria infinita in rapporto all’Essere assoluto di…
Read More

Grindelwald – L’Incanto delle Parole

Le parole erano originariamente incantesimi, e la parola ha conservato ancora oggi molto del suo antico potere magico. Con le parole un uomo può rendere felice un altro o spingerlo alla disperazione, con le parole l’insegnante trasmette il suo sapere agli studenti, con le parole l’oratore trascina l’uditorio con sé e ne determina i giudizi e le decisioni. Le parole suscitano affetti e sono il mezzo generale con cui gli uomini si influenzano reciprocamente.   - Sigmund Freud    …
Read More

Madara Uchiha – Essere e Illusione

L'anti-eroe. È per definizione colui il quale dimostra di possedere tutte le qualità opposte a quelle dell'eroe: altruismo, coraggio, bontà. Lo stereotipo vuole che l'anti-eroe sia un vero e proprio antagonista, il più delle volte dell'eroe stesso, che tenta, nel corso di una narrazione, di concretizzare i suoi piani più nobili. Ma perché esiste? Per…
Read More

Kingpin & il Professor Moriarty – Quando l’intelletto serve il Male

John Watson in uno dei suoi racconti s’immaginò quanto avrebbe guadagnato il crimine se una mente come quella del suo amico Holmes si fosse prestata al male invece che alla giustizia. I brividi percorsero la schiena del buon dottore immaginando le catastrofiche conseguenze, data la portata delle avventure di Sherlock Holmes, non solo per l’allora…
Read More

HAL 9000 – La logica di Polifemo senza anima

Quali sono le figure più inquietanti della celluloide a cui riuscite a pensare? Il silenzioso Michael Myers? L'anarchico Joker di Heath Ledger, forse? O la piccola Reagan posseduta da un demone ne L'Esorcista? E' una domanda senza una sola risposta giusta, probabilmente nella vostra testa saranno comparsi flash di innumerevoli altri personaggi, troppi per essere…
Read More

Orochimaru – Il serpeggiante Frankenstein che ha creato Mr Hyde

La forza della psiche, la dicotomia vita-morte sono i grandi dilemmi, le grandi e fascinose paure della storia naturale di ogni essere vivente che si ricongiungono inevitabilmente nel desiderio umano di risposte di medici e scienziati di ogni sorta come il Dr. Victor Frankenstein, Dr. Jackyll e l’Orochimaru dell’anime Naruto. Il Dr. Frankenstein (al centro di…
Read More

L’enciclopedia del Villain: Pt. 2 Il Folle

Inutile negarlo, ogni grande sceneggiatura si basa su grandi personaggi, in grado di bucare lo schermo e catturare lo spettatore. Ma se nel creare un eroe uno scrittore ha spazio di manovra limitato, nel dare vita all'antagonista può avere libertà totale. Semplici, complessi, psicopatici, manovratori, mostri, macchine, entità malvagie e chi più ne ha più…
Read More