Cinema Francese

Poetico Cinematografico: pt. 3 – Un Condannato a Morte è Fuggito

Rubrica: Il Poetico Cinematografico come Simbolo La presente rubrica intende esplorare il significato del poetico cinematografico: che cosa leghi cinema e poesia e che cosa...

E’ solo la fine del mondo – Il dramma sta nell’assenza

  La trama dell'ultimo film di Dolan è estremamente semplice: lo scrittore Luis decide di far visita alla famiglia che non vede da dodici anni...

I primi film di Xavier Dolan – Un sorprendente laboratorio artistico

Se avete guardato almeno uno dei film del genio del nuovo cinema canadese, il pluripremiato e giovanissimo Xavier Dolan, potrete riconoscere nelle mie parole...

Masculin, Feminin – Radiografia di un’epoca

Masculin, Féminin, Godard. Siamo in Francia, alla vigilia della stagione sessantottina, Parigi è scossa da stimoli sociali e culturali diametralmente opposti. Ci viene presentata una serie...

J’ai tué ma mère- Il più folle degli amori

Scritto da Matteo Viesti   Titolo film: J'ai tué ma mère Regista:Xavier Dolan Durata: 96 minuti Data uscita: 2009 Titolo originale: J'ai tué ma mère Quando si esce dalla sala si ha...

Le Fabuleux Destin d’Amélie Poulain ( Il favoloso mondo di Amélie )

Scritto da Matteo Viesti Titolo film: Il favoloso mondo di Amélie Regista:Jean-Pierre Jeunet Durata: 121 minuti Data uscita: 2001 Titolo originale: Le Fabuleux Destin d'Amélie Poulain Amélie Poulain, con la...

Gli ultimi articoli

La fotografia di Emmanuel Lubezki, parte 3 – Alejandro G. Iñarritu o la ricerca della fisicità

Siamo arrivati all’ultimo appuntamento dedicato alla fotografia di Emmanuel Lubezki. Dopo aver esaminato i sentieri misteriosi della vita alla ricerca di Dio con Terrence...

Pieces of a Woman – La necessità di ricomporre i pezzi

Pieces of a Woman è il primo lungometraggio in lingua inglese del talentuoso Kornél Mundruczó. Presentato in concorso alla 77ͣ Mostra del cinema di...

Gattaca – L’idolo della scienza e la dittatura che non si vede

Il concetto di totalitarismo nell'immaginario comune è associato a figure dittatoriali che opprimono la libertà individuale attraverso modalità estremamente visibili, di solito utilizzando la...

The Office – Come sopravvivere all’esistenzialismo capitalista di un lavoro

Ding! Si aprono le porte dell'ascensore. Percorri un corridoio dalle pareti color crema e attraversi con grandi falcate una grande stanza rettangolare. Prima, seconda, terza...

Iñárritu – Il senso del finale di 21 grammi

C'è qualcosa di potente e fortemente immaginifico nel modo in cui Iñárritu costruisce il finale delle sue opere: che sia lo sguardo in macchina di...