Home Nella Storia del Cinema Wes Anderson e l'arte del contrappunto

Wes Anderson e l'arte del contrappunto

Grand Budapest Hotel – Senza troppo stupore, un vero colpo di genio

Grand Budapest Hotel.   Scritto da Matteo Viesti     Wes Anderson e l'arte del contrappunto Quando ho scelto di aprire questa rubrica su Wes Anderson, ho fatto una riflessione:...

I Tenenbaum – Wes Anderson e la potenza della monotonia

Rubrica: Wes Anderson e l'arte del contrappunto Quando ho scelto di aprire questa rubrica su Wes Anderson, ho fatto una riflessione: qual è il marchio...

Il treno per il Darjeeling – Un viaggio surreale verso la spiritualità

Titolo film : Il treno per il Darjeeling Regista: Wes Anderson Durata: 91 minuti Data uscita: 26 ottobre 2007 Titolo originale: (The Darjeeling Limited)   “Non lo so, mi sa che...

Gli ultimi articoli

Lei mi parla ancora – Pupi Avati racconta l’amore tra fantasmi e ricordi

Autori moderni e autori storici - Cinema di oggi e cinema di allora Non è un caso che il miglior lavoro a oggi di Pupi...

The New Pope – «Io non piaccio a Dio»

«Io non piaccio a Dio» (Papa Giovanni Paolo III) Sir John Brannox (John Malkovich) è un uomo sopraffatto. Papa Giovanni Paolo III è un Papa incerto....

Nuovi Sguardi – Intervista a Tommaso Avati su Lei mi parla ancora

Tommaso Avati, scrittore e sceneggiatore italiano, figlio del noto regista Pupi Avati, si laurea in Comunicazione con una tesi sui racconti di Raymond Carver...

Paul Thomas Anderson – Genio e fragilità

Per cominciare a capire il talento e la grandezza di Paul Thomas Anderson basterebbero due immagini. Nella prima il protagonista è Tom Cruise: l'attore...

SanPa, Trainspotting e Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino – Lo spettro della droga

Queste tre produzioni cinematografiche – Trainspotting; Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino; SanPa – sono tre reperti storici che hanno come minimo comune...