Torino Underground

Come la prima volta – Recensione e Intervista a Emanuela Mascherini

Alla sesta edizione della Torino Underground Cinefest è stato presentato "Come la prima volta" (2018), cortometraggio italiano diretto dalla regista Emanuela Mascherini, con protagonisti...

Il Tratto Mancante – Intervista a Riccardo Roan

Un uomo in una stanza cerca qualcosa con disperazione e riceve una visita inaspettata. In sintesi, questa è la sinossi de "Il tratto mancante"...

Sex Cowboys: recensione e intervista al regista e all’attrice protagonista

Alla sesta edizione della Torino Underground Cinefest è stato presentato Sex Cowboys (2016), dramma italiano a bassissimo budget diretto da Adriano Giotti, con protagonisti...

Zauberer – Recensione e Intervista al Regista

Presentato con successo alla sesta edizione della Torino Underground Cinefest, "Zauberer" (2018) è l'esordio cinematografico del regista austriaco Sebastian Brauneis, anche sceneggiatore insieme a...

TORINO UNDERGROUND CINEFEST 2019

Nel 2013, il giovane regista torinese Mauro Russo Rouge, decide di dare vita ad un festival cinematografico che si pone il nobile obiettivo di...

Gli ultimi articoli

L’ufficiale e la spia – Il meglio di noi stessi

Le truppe schierate sui quattro lati del cortile, un omuncolo - scortato da quattro artiglieri comandati da un sergente - che percorre quel chilometro...

Un giorno di pioggia a New York – Tra amore e nostalgia

Un giorno di pioggia a New York è il nuovo film di Woody Allen. Come una vecchia melodia piacevole alle orecchie, riassaporiamo il mondo...

The End Of The F***ing World – Cos’hanno in comune Alyssa e Bonnie?

La sorpresa più grande che la seconda stagione di The End of the F***ing World ci offre è racchiusa nei personaggi di Bonnie e...

Tutto il mio folle amore – Amare la diversità

Tutto il mio folle amore, oltre ad essere il titolo dell’ultimo film di Gabriele Salvatores, è un verso della celebre Cosa sono le nuvole...

Perchè il protagonista dell’ultimo film di Woody Allen si chiama Gatsby

"E così remiamo, barche controcorrente, risospinte senza posa nel passato." Così finiva il grande romanzo di Fitzgerald, stigmatizzando nel personaggio di Gatsby l'impossibilità contemporanea di...