Home Serie TV e Netflix

Serie TV e Netflix

Tony Soprano – Apologia dell’antieroe

Tony Soprano. “Senza Tony Soprano, non ci sarebbe nessun Walter White” -Vince Gilligan Tra i tanti meriti da riconoscere al mostruoso impatto che “I Soprano” ha avuto...

Boris – Pomodoro coi pachino o i San Marzano?

Boris. Ah Boris. Sono passati ormai 10 anni dalla nascita di questo prodotto televisivo così fuori dagli schemi e così rivoluzionario, per certi versi....

DOCTOR WHO – Il Giorno del Dottore – Empatia come (auto)coscienza dell’altro

Il DW è una serie tv che dal 1963 intrattiene, stupisce e ad allieta milioni di telespettatori, che continuano a seguirla ancora oggi, contribuendo...

The Walking Dead – Civiltà e Barbarie

  La riflessione di quasi tutti i pensatori, nel corso della Storia, si è innumerevoli volte soffermata su un tema intrinsecamente aporetico, scottante, scomodo: l’essere...

The End of The F**king World – Ritrarre un’Iperbole per Scandagliare una Realtà

  Cosa sono le Iperboli? Tra geometria e figure retoriche potremmo accedere a molte definizioni e sfaccettature, tra sezioni coniche ed esagerazioni, passando per equazioni e...

Dark- La vuota illusione della linearità del tempo

Nella piovosa e angusta cittadina di Winden accadono strani eventi che partono con delle sparizioni improvvise di bambini, che a noi, dopo Stranger Things,...

Gli ultimi articoli

La fotografia di Emmanuel Lubezki, parte 3 – Alejandro G. Iñarritu o la ricerca della fisicità

Siamo arrivati all’ultimo appuntamento dedicato alla fotografia di Emmanuel Lubezki. Dopo aver esaminato i sentieri misteriosi della vita alla ricerca di Dio con Terrence...

Pieces of a Woman – La necessità di ricomporre i pezzi

Pieces of a Woman è il primo lungometraggio in lingua inglese del talentuoso Kornél Mundruczó. Presentato in concorso alla 77ͣ Mostra del cinema di...

Gattaca – L’idolo della scienza e la dittatura che non si vede

Il concetto di totalitarismo nell'immaginario comune è associato a figure dittatoriali che opprimono la libertà individuale attraverso modalità estremamente visibili, di solito utilizzando la...

The Office – Come sopravvivere all’esistenzialismo capitalista di un lavoro

Ding! Si aprono le porte dell'ascensore. Percorri un corridoio dalle pareti color crema e attraversi con grandi falcate una grande stanza rettangolare. Prima, seconda, terza...

Iñárritu – Il senso del finale di 21 grammi

C'è qualcosa di potente e fortemente immaginifico nel modo in cui Iñárritu costruisce il finale delle sue opere: che sia lo sguardo in macchina di...